Fondazione Universitaria Marco Biagi
Università di Modena e Reggio Emilia
Fondazione Universitaria Marco Biagi
Foto della sede della Fondazione Marco Biagi

Didattica

La didattica è organizzata in un complesso organico di attività, che conferiscono i crediti necessari ai fini del passaggio all’anno successivo e, al termine del percorso didattico e di ricerca, del completamento del percorso formativo.

Le attività consistono in corsi di didattica frontale, esercitazioni, applicazione pratica delle competenze mediante internship aziendale, ricerca di base e ricerca finalizzata a specifici progetti di tesi.
In base al Regolamento dell’Università di Modena e Reggio Emilia sui Corsi di dottorato, 60 dei 180 crediti formativi che il dottorando deve maturare nel triennio, vengono assegnati per la frequenza a corsi di didattica frontale e a cicli di seminari.

Il primo anno si svolgeranno gli insegnamenti di base delle seguenti aree: Diritto del lavoro e relazioni industriali, Teoria dell’Organizzazione, Economia del lavoro, Economia e management, Engineering Economics e Metodi di Ricerca.

I crediti rimanenti verranno assegnati il secondo anno, in funzione dei singoli progetti di ricerca e di studio. Ciò comporterà tra l’altro l’impegno nelle seguenti attività:
– seminari specialistici del filone/indirizzo di ricerca prescelto, nonché eventuale partecipazione alle scuole estive di riferimento;
– periodi di studio e ricerca presso una Università estera convenzionata.

Il terzo anno verrà dedicato in modo pressoché esclusivo alla stesura della tesi di dottorato.

Per quanto attiene ai metodi formativi, viene privilegiato un approccio interdisciplinare e comparato con il ricorso a tecniche formative improntate alla dimensione empirica e sperimentale. Le fasi dello studio e della ricerca teorica possono essere supportate da periodi di internship, presso istituzioni e/o enti di ricerca sia in Italia che all’estero, funzionali all’applicazione pratica, nell’ambito di contesti lavorativi, delle conoscenze e delle competenze acquisite.

Documenti:
Regolamento didattico 2017-18