Logo Fondazione Marco Biagi Logo Università di Modena e Reggio Emilia

L’obbligo vaccinale dei lavoratori durante l’emergenza sanitaria

Obbligo vaccinale

ISCRIZIONI APERTE

Data: 14 Maggio 2021, ore 9:00

Scadenza iscrizioni: 13 maggio 2021, 17:00

Quali lavoratori sono sottoposti a obbligo vaccinale? È sufficiente estendere l’obbligo solo a coloro che operano nei settori caratterizzati da rischio biologico specifico?

Il seminario dal titolo L’obbligo vaccinale dei lavoratori durante l’emergenza sanitaria, gratuito e aperto a tutti, organizzato nell’ambito del Master universitario di secondo livello in Esperto in salute, sicurezza e ambiente nei luoghi di lavoro privati e pubblici – HSE Management a.a. 2019/20, si terrà a distanza, il giorno venerdì 14 maggio 2021 dalle 9:00 alle 13:00.

Il seminario offrirà un confronto di carattere marcatamente interdisciplinare, basato sul dialogo tra cultori del diritto costituzionale e del diritto del lavoro, medici ed esperti di organizzazione sanitaria, rappresentanti della istituzione nazionale più direttamente interessata all’argomento. 

L’iniziativa si rivolge agli studiosi della materia nonché ai datori di lavoro e a coloro che rivestono funzioni aziendali in ambito HR, HSE, Relazioni Industriali, contenzioso penale e del lavoro, Funzioni Audit e MOG 231. L’evento si rivolge altresì ad avvocati, consulenti del lavoro, commercialisti, RSPP ed ASPP, RLS e, più in generale, a tutti i professionisti che operano in materia prevenzionistica. 

Leggi la presentazione completa

L’emergenza sanitaria che sta vivendo il nostro Paese dimostra come, anche in materia prevenzionistica, il bilanciamento tra i diversi diritti costituzionali che entrano in gioco nella fattispecie risulti operazione tutt’altro che agevole. 


Emblematico, al riguardo, è il dibattito che si è recentemente aperto sulla somministrazione vaccinale nei luoghi di lavoro, risolto, da ultimo, dal legislatore (con l’art. 4 del d. l. n. 44 del 1° aprile 2021), nel senso dell’obbligatorietà del vaccino per i soli addetti del settore sanitario, mentre la vaccinazione, per tutti gli altri lavoratori, viene rimessa ad una decisione volontaria degli stessi dal Protocollo nazionale per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti SARS-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro (a sua volta integrato dalle Indicazioni ad interim per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro) del 6 aprile 2021.  


Sul tema pare per ora prevalere l’idea che l’adozione di specifiche misure datoriali risulti praticabile solo nei confronti dei lavoratori che operano in settori esposti al rischio biologico, e come tali rientranti nel campo di applicazione del titolo X del d.lgs. n. 81/2008. Conclusione, questa, che appare coerente con la tesi sin qui sostenuta dalla maggioranza della dottrina giuslavoristica, la quale ravvisa un obbligo di aggiornamento del DVR, a fronte del rischio Covid-19, proprio nei settori esposti al rischio biologico specifico, essendo sufficiente, invece, negli altri ambiti caratterizzati da una esposizione al virus generica, la mera adozione del protocollo anti-contagio ai fini di un corretto adempimento degli obblighi datoriali. 


Ciò detto, permangono per le imprese e per gli addetti alla prevenzione numerosi interrogativi a riguardo. 


Proprio su questi profili e sulle ricadute operative degli stessi il seminario offrirà un confronto di carattere marcatamente interdisciplinare, basato sul dialogo tra cultori del diritto costituzionale e del diritto del lavoro, medici ed esperti di organizzazione sanitaria, rappresentanti della istituzione nazionale più direttamente interessata all’argomento. 

Scopri il programma

L’obbligo vaccinale dei lavoratori durante l’emergenza sanitaria
Venerdì 14 maggio 2021, 9.00 – 13.00


Presiede e introduce
SALVATORE ALOISIO, Ricercatore di diritto pubblico, Unimore – Vicedirettore Master HSE management


Relazioni


L’obbligo vaccinale dei lavoratori: profili costituzionalistici
ROBERTO PINARDI, Professore ordinario di Diritto pubblico, Unimore – Direttore Master HSE management


Aspetti medici della vaccinazione anti-COVID-19 nei lavoratori: il rischio di infezione negli ambienti di lavoro, la efficacia ed i rischi dei vaccini
FABRIZIOMARIA GOBBA, Professore ordinario di Medicina del lavoro, Unimore


La vaccinazione contro il Coronavirus (SARS-CoV-2) negli ambienti di lavoro tra normativa prevenzionistica e disciplina emergenziale
GIUSEPPE PELLACANI, Professore ordinario di Diritto del lavoro, Unimore


Somministrazione vaccinale e gestione prevenzionistico-cautelare del rapporto di lavoro: dalle misure generali di tutela al Titolo X del d.lgs. n. 81/2008
MARIA GIOVANNONE, Ricercatrice di Diritto del lavoro, Università Roma Tre


Lo stato di attuazione della campagna vaccinale e le modalità applicative delle disposizioni sull’obbligo vaccinale negli operatori sanitari (d. l. n. 44 del 1° aprile 2021)
DAVIDE FERRARI, Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica, AUSL Modena


Rifiuto del vaccino, prestazioni assicurative INAIL e profili di rivalsa
CESARE DAMIANO, già Ministro del lavoro – Consiglio di amministrazione INAIL


Dibattito


La partecipazione è libera e gratuita, previa iscrizione tramite modulo online.

Per iscriverti compila il modulo

Il sottoscritto, avendo preso visione dell’informativa privacy , acconsente al trattamento dei dati personali