Logo Fondazione Marco Biagi Logo Università di Modena e Reggio Emilia

La gestione della privacy nel rapporto di lavoro dopo il nuovo “Codice”

ISCRIZIONI CHIUSE

Data: 29 Novembre 2019, ore 9:30

Scadenza iscrizioni: 28 novembre 2019, ore 17:00

CON IL PATROCINIO DEL 

 

Il convegno mira a focalizzare l’attenzione sulle nuove tematiche di gestione della privacy in ambito lavoristico.

 

Saranno analizzate, in prima battuta, le questioni che emergono sia in fase di selezione del personale (specialmente alla luce del d. lgs. 101/2018, alla cui analisi è stata dedicata una ricerca confluita in un volume collettaneo pubblicato nella Collana della Fondazione Biagi, che sarà presentato nel corso del Convegno) sia nella successiva gestione del rapporto (dalle buste paga al trattamento dei dati particolari del lavoratore fino alla videosorveglianza, su cui anche la ITL fornirà il proprio punto di vista).

 

Ma l’attenzione si volgerà, oltre che alla rivisitazione di questioni tradizionali alla luce della nuova normativa sulla privacy, anche alle problematiche emergenti in relazione a novità di interesse giuslavoristico, quali la sorveglianza del lavoratore agile o la tutela del whistleblower.

 

Programma

 

9.30 Introduce e coordina
SIMONE SCAGLIARINI – Professore associato di Diritto Pubblico, Unimore, coordinatore scientifico Osservatorio Privacy Fondazione Marco Biagi

 

Relazioni

La privacy del lavoratore: dalla ricerca del personale alla gestione del rapporto

MARIA CRISTINA DEGOLI – Postdoctoral Researcher, Law School of UCLouvain

 

Il controllo dell’attività e la tutela (della privacy) del lavoratore

FRANCESCO BASENGHI – Professore ordinario di Diritto del Lavoro, Unimore, Commissione di Certificazione Fondazione Marco Biagi

 

Gli strumenti di controllo dell’attività lavorativa: il ruolo dell’Ispettorato del lavoro

RAFFAELE COVINO – Funzionario, ITL Modena

 

12.00 Dibattito

 

12.30 Conclusioni

 

La partecipazione al convegno è gratuita, ma per motivi organizzativi è obbligatoria l’iscrizione.

 

Su richiesta, sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Il convegno è stato accreditato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Modena (1 credito all’ora) e dall’Ordine degli Avvocati di Modena (3 crediti).

Sei interessato? Contattaci!