Logo Fondazione Marco Biagi Logo Università di Modena e Reggio Emilia

Corso di perfezionamento in Gender Equality Management: promuovere la parità di genere nelle Istituzioni pubbliche e private – a.a. 2021/22

ISCRIZIONI CHIUSE

Data: Dal 1 Maggio 2022 al 31 Ottobre 2022

Scadenza iscrizioni: 5 Maggio 2022, ore 13:00

Il corso di perfezionamento in Gender Equality Management intende formare figure professionali competenti nel campo del gender e diversity management che potranno operare in differenti contesti di lavoro (pubblici e privati), in enti, organizzazioni sindacali, associazioni di categoria, imprese.

Il Corso fornisce gli strumenti volti a raccogliere informazioni sul contesto dell’organizzazione in termini di gender parity e a definire una policy di genere volta a disegnare azioni concrete per la promozione di una maggiore parità di genere nell’ambiente di lavoro. Al termine del corso, si avrà acquisito le conoscenze e competenze multidisciplinari per analizzare le differenze, per gestirle e per valorizzarle, al fine di costruire contesti inclusivi e vettori di benessere lavorativo e sociale.

Il corso, istituito nell’ambito del progetto “GE&PA. Gender Equality & Public Administration. Percorsi di formazione per l’eguaglianza di genere nella Pubblica Amministrazione e nei territori”, è cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna e pertanto prevede una quota di iscrizione agevolata di euro 500.00.

Posti disponibili:  minimo 20 – massimo 30

Periodo di svolgimento:  Maggio – Ottobre 2022

Quota d’iscrizione: 500,00 euro

Crediti Formativi: 18 CFU

Direttrice: Prof.ssa Tindara Addabbo, UNIMORE

Requisiti di accesso

Il corso è riservato ai candidati che, alla scadenza del bando e non oltre il periodo di immatricolazione, siano in possesso dei seguenti titoli:

  • Laurea di primo livello o superiore (ai sensi D.M. 270/2004 o D.M. 509/99);
  • Laurea Vecchio ordinamento;
  • Titolo estero riconosciuto idoneo.

A chi è rivolto

Pubbliche amministrazioni
Il corso si rivolge prioritariamente a dipendenti della Pubblica Amministrazione membri dei comitati unici di garanzia e per le pari opportunità e a chiunque sia interessato ad assumere le funzioni di diversity manager nella Pubblica Amministrazione con l’obiettivo di migliorare il contesto lavorativo in termini di equità di genere, oltre a essere aperto anche a ricercatori e ricercatrici, studenti e studentesse.


Aziende ed enti privati e pubblici
Tuttavia, in presenza di una sempre maggiore diffusione di esperienze di gender procurement e l’attenzione all’eguaglianza di genere sia nel pubblico che nel privato, il corso si rivolge anche a imprese che vogliano verificare il grado interno di eguaglianza di genere e offre strumenti per poterne misurare il raggiungimento, contribuendo quindi a una maggiore efficacia delle policies.


Possibili destinatarie e destinatari del corso

  • funzionari e funzionarie Pubblica Amministrazione;
  • componenti dei comitati unici di garanzia e degli organismi di parità all’interno della Pubblica Amministrazione;
  • professioniste e professionisti, consulenti;
  • ricercatori e ricercatrici;
  • responsabili risorse umane che intendono approfondire la propria formazione e sviluppare ulteriormente le proprie competenze in tema di parità di genere e diversity management;
  • parti sociali;
  • figure manageriali delle imprese;
  • studenti e studentesse con laurea triennale.

Obiettivi

Il corso di perfezionamento intende formare sul concetto di gender equality, sulla sua misurazione e sulle politiche pubbliche in grado di promuoverne il raggiungimento e fornire anche competenze di diversity manager.


Il Corso fornisce gli strumenti volti a raccogliere informazioni sul contesto dell’organizzazione in termini di gender parity e a definire una Policy di genere volta a disegnare azioni concrete per la promozione di una maggiore parità di genere, come previsto dalla Strategia nazionale per la parità di genere pubblicata nel luglio 2021 dal Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.


Accanto alla conoscenza del contesto normativo, il corso intende fornire conoscenze interdisciplinari e competenze di analisi e di misurazione del contesto dell’organizzazione in termini di eguaglianza di genere.


Sulla base di tali conoscenze verranno poi formate competenze in campo di valutazione delle politiche e pratiche esistenti e di progettazione e attuazione di azioni e politiche volte alla promozione dell’equità e al contrasto alle discriminazioni, con particolare riferimento al genere e alle discriminazioni intersezionali che caratterizzano i contesti lavorativi.


Al termine del corso, i partecipanti e le partecipanti avranno acquisito le conoscenze e competenze multidisciplinari per analizzare le differenze, anche nelle loro intersezioni, per gestirle e per valorizzarle, al fine di costruire contesti inclusivi e vettori di benessere lavorativo e sociale.


Programma didattico

Nel corso verranno trattati i seguenti temi:

  • Gender Equality nelle istituzioni e nei territori. Obiettivi nelle strategie europee, nazionali e regionali
  • Misurare l’eguaglianza di genere nel territorio
  • Eguaglianza di genere nelle istituzioni
  • Certificazione equità di genere per le imprese e le istituzioni
  • Il linguaggio non sessista nelle istituzioni, strumenti digitali per l’uso di un linguaggio amministrativo non sessista
  • Bilancio di genere e valutazione di impatto delle politiche pubbliche
  • Rendicontazione sociale e modelli partecipativi per il coinvolgimento attivo della cittadinanza
  • Piani di Eguaglianza di genere
  • Parità di genere e diritti fondamentali
  • Gli strumenti giuridici per la conciliazione vita-cura-lavoro (ordinari e relativi all’emergenza-Covid)
  • Il ruolo della contrattazione di secondo livello

Modalità frequenza

Le lezioni si svolgeranno a partire da maggio 2022 nelle giornate di venerdì (9.00-13.00, 14.00-18.00) e sabato mattina (9.00-13.00), in presenza presso Fondazione Marco Biagi a Modena e saranno fruibili a distanza in modalità sincrona.


L’attività didattica verrà svolta mediante lezioni frontali, la discussione di casi didattici, la realizzazione di lavoro di gruppo, di esercitazioni, e role playing.


Al termine del corso è prevista la presentazione orale di un Project Work, la cui data sarà definita insieme ai partecipanti, indicativamente nel mese di ottobre 2022. Non sono previste prove intermedie.

Corpo docente

Il corpo docente è composto da docenti universitari dell’Università di Modena e Reggio Emilia e di altri Atenei e da esperti/e del tema.

Costo di iscrizione

Rata unica di € 500,00 contestualmente all’immatricolazione.


Per la domanda di ammissione è previsto il versamento di € 41,00 (comprensivo del contributo per prestazioni amministrative di € 25,00 e dell’imposta di bollo di € 16,00), non rimborsabile.

Modalità di iscrizione

La domanda di ammissiona dovrà essere presentata entro la data di scadenza indicata nel bando, unitamente agli allegati richiesti, esclusivamente tramite la procedura informatica di Ateneo.


Prima di procedere alla richiesta di ammissione, vi invitiamo a leggere con attenzione il bando di ammissione.


La segreteria organizzativa è disponibile via e-mail o telefonicamente in orario d’ufficio per assistenza sulla procedura informatica.

Sei interessato? Lascia i tuoi dati e ti contatteremo