Logo Fondazione Marco Biagi Logo Università di Modena e Reggio Emilia

Corso di perfezionamento in Management per la Direzione di Strutture Sanitarie Complesse a.a. 2021/22

ISCRIZIONI APERTE

Data: Dal 5 Novembre 2021 al 26 Febbraio 2022

Scadenza iscrizioni: 8 Ottobre 2021, ore 13:00

Il Corso, giunto alla nona edizione, offre un percorso formativo volto ad acquisire le nozioni, gli strumenti e le tecniche propri del processo manageriale delle aziende sanitarie, per coloro che intendono operare in strutture sanitarie, pubbliche o private, in ruoli di Direttore di struttura complessa ovvero anche in ruoli diversi.

A chi si rivolge

Il Corso si rivolge prioritariamente ai dirigenti sanitari che aspirano a ricoprire il ruolo di Direzione di Struttura complessa nelle aziende sanitarie, ai sensi della DGR 318/2012 e s.m. e DGR 1561/2013 e degli artt. 15 e 16-quinquies del D. Lgs. 502/92 e dell’art. 7 del DPR 484/97 formazione manageriale).

Il Corso è aperto anche a Dirigenti sanitari provenienti da altre regioni d’Italia e per coloro i quali non sussiste l’obbligo della formazione manageriale ma che ritengano il percorso utile per esigenze di lavoro e carriera. L’ammissione per questi profili è subordinata al possesso di una laurea magistrale/specialistica o vecchio ordinamento.

Formazione manageriale ed esonero ECM

Il Corso è stato accreditato dalla Regione Emilia Romagna e permette di conseguire il Certificato di Formazione Manageriale. I Dirigenti in servizio presso la Regione Emilia Romagna saranno inoltre iscritti all’Albo regionale dei Direttori di struttura complessa.

I partecipanti al corso che conseguono il titolo, sono esentati dall’obbligo di acquisire crediti formativi ECM nell’anno in cui si svolge il corso. Qualora il corso di svolgesse su due anni si fa riferimento al periodo di maggiore frequenza.

Posti disponibili:  minimo 16 – massimo 30

Periodo di svolgimento:  Novembre 2021 – Febbraio 2022

Quota d’iscrizione: 1.500 euro

Crediti Formativi: 15 CFU

Direttori: Prof. Tommaso Fabbri, UNIMORE – Dott.ssa Kyriakoula Petropulacos, Regione Emilia-Romagna

Requisiti di accesso con rilascio del certificato di formazione manageriale

Il Corso è riservato ai candidati che, alla scadenza del bando, siano in possesso dei seguenti titoli:

  1. Essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio indicati nel bando
    • Laurea magistrale e/o specialistica in:
      • Medicina e Chirurgia (LM-41; 46/S)
      • Biologia (LM-6; 6/S)
      • Farmacia e Farmacia Industriale (LM-13;14/S)
      • Psicologia (LM-51;58/S)
      • Scienze chimiche (LM-54; 62/S)
      • Fisica (LM-17; 20/S)
      • Medicina veterinaria (LM-42; 47/S)
      • Odontoiatria e protesi dentaria (LM-46; 52/S)
    • Lauree ante-riforma:
      • Medicina e chirurgia
      • Scienze biologiche
      • Chimica e tecnologie farmaceutiche
      • Farmacia
      • Psicologia
      • Chimica
      • Fisica
      • Medicina veterinaria
      • Odontoiatria e protesi dentaria
  2. Avere almeno 5 anni di anzianità di servizio nel Servizio Sanitario Nazionale, svolti in posizione dirigenziale. Sono equiparati ai Dirigenti Sanitari gli universitari che svolgono attività assistenziale nel SSN in posizione dirigenziale da almeno 5 anni;
  3. Non essere titolare o facente funzione della direzione di una struttura complessa;
  4. Essere in servizio, con contratto a tempo indeterminato, presso le Aziende Sanitarie ed Enti del Servizio Sanitario Regionale dell’Emilia Romagna;

Il corso è rivolto principalmente ai Dirigenti Sanitari in servizio presso le Aziende sanitarie e gli Enti del Servizio Sanitario della Regione Emilia-Romagna.


A fronte di disponibilità di posti, saranno accolte le richieste di professionisti aspiranti alla direzione di struttura complessa provenienti da altre Regioni con il rilascio del Certificato di formazione manageriale, nel rispetto della delibera regionale n. 644 del 15/06/2020, che stabilisce che i 2/3 dei partecipanti devono essere dirigenti medici in servizio presso le Aziende sanitarie e gli Enti del Servizio Sanitario della Regione Emilia-Romagna.

Requisiti di accesso senza rilascio del certificato di formazione manageriale

Coloro che non sono in possesso di tutti i requisiti sopra indicati, necessari per il rilascio dal parte della Regione Emilia Romagna del certificato di formazione manageriale, possono partecipare alla selezione purché siano in possesso, al momento dell’iscrizione, di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea specialistica (D.M. 509/99)
  • laurea magistrale (D.M. 270/04)
  • laurea “ante riforma”
  • titoli equipollenti ai sensi della normativa vigente.

Il Corso è pertanto aperto ad altri professionisti per i quali non sussiste l’obbligo della formazione manageriale.

Obiettivi

Il corso intende formare quanti aspirano a conseguire il titolo abilitante necessario a ricoprire il ruolo di Direzione di Struttura complessa nelle aziende sanitarie, ai sensi della DGR 318/2012 e s.m. e DGR 1561/2013 e degli artt. 15 e 16-quinquies del D. Lgs. 502/92 e dell’art. 7 del DPR 484/97.


Obiettivo generale del corso è di permettere di acquisire una formazione circa i principali caratteri del processo manageriale delle aziende sanitarie, tale da poter essere utilizzato da quanti intendono operare in strutture sanitarie pubbliche o private in ruoli di dirigente di struttura complessa ovvero anche in ruoli diversi.


Il corso intende fornire le nozioni, gli strumenti e le tecniche propri del processo manageriale e quindi riferiti prioritariamente alle aree di Organizzazione e Gestione dei servizi sanitari, agli Indicatori di qualità dei servizi – sanità pubblica, alla Gestione delle Risorse Umane, ai Criteri di Finanziamento e agli elementi di Bilancio e Controllo.


Il Corso mira a promuovere lo sviluppo di capacità manageriali, organizzative gestionali, incluse quelle di natura economico-finanziaria, e relazionali per i ruoli di direzione di struttura, e fornire tecniche, strumenti, metodologie e nozioni per:

  1. la valutazione della performance affinché l’orientamento alla valutazione dei risultati raggiunti diventi parte integrante delle competenze dei professionisti;
  2. la valutazione delle tecnologie sanitarie, con il fine di promuovere consapevolezza in ordine all’importanza di tale approccio nel governo dei sistemi sanitari;
  3. l’implementazione di modelli organizzativi e di gestione delle risorse umane che favoriscano il lavoro in team dei professionisti, l’implementazione di percorsi integrati di erogazione dei servizi sanitari e assistenziali, secondo un logica orientata al miglioramento continuo della qualità del servizio erogato e alla soddisfazione del cliente/utente finale.

Modalità frequenza

Le lezioni si svolgeranno nelle giornate di venerdì (9.00-13.00, 14.00-18.00) e sabato mattina (9.00-13.00).


Il Calendario del corso può essere richiesto alla segreteria organizzativa.


Se l’emergenza sanitaria e le disposizioni nazionali e regionali lo permetteranno, le lezioni si svolgeranno in modalità mista; ovvero sarà possibile frequentare in presenza presso la Fondazione Marco Biagi (Largo Marco Biagi 10, Modena) oppure fruire delle lezioni a distanza in modalità sincrona tramite un portale dedicato al corso. Sarà sempre garantita la frequenza a distanza.


Al termine del corso è prevista la presentazione orale di un Project Work elaborato in gruppo la cui data sarà definita insieme ai partecipanti. Non sono previste prove intermedie.


La frequenza alle lezioni è obbligatoria ed i requisiti minimi per il rilascio dell’attestato sono:
– frequenza per un periodo non inferiore all’80% della durata complessiva delle lezioni teoriche;
– superamento della prova finale.

Corpo docente

Il corpo docente è costituito da professori e professoresse, ricercatori e ricercatrici, liberi professionisti ed esperti di comprovata competenza e professionalità che hanno maturato elevata esperienza sul tema nell’alta formazione.


Il comitato scientifico è composto da: Tommaso Fabbri – UNIMORE, Francesco Basenghi – UNIMORE, Luigi Golzio – FMB-UNIMORE, Diletta Priami – Agenzia Sanitaria Regionale

Costo di iscrizione

Rata unica di € 1.500,00 contestualmente all’immatricolazione


Il dirigente sanitario proveniente da altre Regioni o Province autonome è tenuto al pagamento della quota, ove prevista, dalla Regione o Provincia autonoma di appartenenza. In difetto di ciò, il professionista che intenda iscriversi al Corso sarà tenuto al pagamento della quota di iscrizione prevista di €1.500,00.


Per la domanda di ammissione è previsto il versamento di € 41,00 (comprensivo del contributo per prestazioni amministrative di € 25,00 e dell’imposta di bollo di € 16,00), non rimborsabile.

Modalità di iscrizione

Le domande di ammissione dovranno essere presentate entro la data di scadenza indicata, unitamente agli eventuali allegati (vedi art. 3 del bando di ammissione), esclusivamente tramite l’area riservata dell’Ateneo.


Prima di procedere alla richiesta di ammissione, vi invitiamo a leggere con attenzione il bando di ammissione.


La segreteria organizzativa è disponibile via e-mail o telefonicamente in orario d’ufficio per assistenza sulla procedura informatica.

Sei interessato? Lascia i tuoi dati e ti contatteremo