Logo Fondazione Marco Biagi Logo Università di Modena e Reggio Emilia

Corso di alta formazione per Manager di Rete – 8° edizione

ISCRIZIONI CHIUSE

Data: Dal 16 Dicembre 2019 al 31 Gennaio 2021

Scadenza iscrizioni: 15 Ottobre 2020, ore 23:30

Il corso, giunto alla ottava edizione, è il risultato della collaborazione consolidata tra la Fondazione Marco Biagi e ASSORETIPMI, associazione senza fini di lucro che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo imprenditoriale attraverso la nascita e lo sviluppo delle reti di imprese.

 

Il corso prevede 28 ore di didattica erogate in video pillole di 10 minuti ciascuna.

 

Le video pillole saranno disponibili tramite un portale dedicato al corso dovranno essere fruite entro il 31 gennaio 2021.

 

Obiettivo del Corso

  • trasmettere le conoscenze sugli aspetti giuridici, tecnologici e gestionali della forma organizzativa e del contratto di rete attraverso un approccio interdisciplinare;
  • sviluppare le capacità decisionali relative ai problemi legati alla forma organizzativa di rete, approfondire i contenuti del Contratto di Rete, analizzare la definizione di accordi stabili ed efficienti, supportare la concreta realizzazione della rete;
  • affrontare temi specifici della forma e del contratto di rete riguardanti le imprese di produzione e quelle di servizi.

 





Destinatari
  • LIBERI PROFESSIONISTI (avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, consulenti di impresa), per i quali il corso offre una ulteriore opportunità professionale, vale a dire un nuovo servizio di consulenza da proporre ai propri clienti: la costituzione della rete di impresa;
  • GIOVANI PROFESSIONISTI ED IMPRENDITORI di piccole e medie imprese, i quali attraverso il corso possono sviluppare le competenze necessarie per decidere consapevolmente se mettersi in rete e, in caso positivo, per svolgere direttamente il ruolo di manager della rete, come mostra la realtà empirica;
  • PROGETTISTA E/O MANAGER DI RETE, per i quali la rete è un’opportunità professionale sempre più consolidata perchè il loro ruolo si sta progressivamente affermando sul mercato del lavoro.




Metodologia didattica

Gli obiettivi didattici saranno perseguiti in modalità e-learning attraverso una piattaforma riservata ai partecipanti.

La scelta dell’e-learning è stata determinata dalla volontà di garantire la massima personalizzazione della fruizione del corso conciliando gli impegni di lavoro, la visione delle lezioni e lo studio individuale.

Il partecipante avrà a disposizione nella piattaforma le lezioni pre-registrate (le “video pillole”) ciascuna della durata non superiore ai dieci minuti per garantire l’attenzione e la massima efficacia dell’apprendimento.





Programma formativo

Modulo 1. L’organizzazione della rete

La forma organizzativa della rete tra imprese come alternativa alla crescita per via interna ed alla esternalizzazione. Il manager di rete: le aspettative e le tensioni di ruolo, le competenze e la leadership.

 

Modulo 2. Il contratto di rete

Le tipologie delle reti di impresa. Il contratto di rete: la legge n. 33/2009 e successive integrazioni. Vincoli ed opportunità.

La proprietà intellettuale: definizioni e contenuti. Le differenze e le interferenze tra i meccanismi di protezione dell’innovazione tecnologica (brevetti, software), commerciale (marchi, design) culturale (opere d’arte). La certificazione volontaria del contratto di rete.

 

Modulo 3. La privacy nell’ambito del contratto di rete

Gli strumenti tecnico-giuridici indispensabili ai fini della corretta applicazione della normativa in materia di privacy e dell’adeguamento delle prassi aziendali a quanto sancito nella disciplina del nuovo regolamento UE 2016/679 (relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati), applicabile dal 25 maggio 2018.

Modulo 4. La gestione finanziaria della rete

Il costo del capitale: dal costo per l’impresa al costo per la rete. Il costo delle varie forme di finanziamento. I criteri di valutazione dei progetti di espansione della rete di impresa. Il progetto di lancio operativo della rete. I metodi di valutazione quantitativa del rischio economico dei progetti di espansione della rete. I metodi di contenimento del rischio economico: opzioni reali e finanziarie. I vantaggi di flessibilità offerti dalla rete di impresa. La richiesta del finanziamento bancario di un progetto di espansione della rete: la valutazione della capacità della rete di attuare il progetto di espansione (un paradigma di business plan del progetto di espansione della rete).

 

Modulo 5. L’industria 4.0 nella rete

L’ICT come leva di collaborazione tra i partner della Rete d’Impresa. Le soluzioni proposte per risolvere le complessità delle interazioni tra i partner di Rete. I dati e la loro gestione in Rete. Un paradigma di configurazione disponibile del sistema informatico di gestione operativa. Soluzioni per l’interoperabilità delle reti.

 

Modulo 6 La pianificazione strategica nelle reti d’impresa

Pianificazione strategica applicata alle reti d’impresa, con utilizzo dello strumento del business model canvas per creare e sviluppare modelli di business innovativi attraverso il linguaggio visuale. La value proposition cuore della strategia comune. Presentazione di tecniche mirate con cui manager e imprenditori possono verificare che il valore offerto sia effettivamente in linea con le esigenze del mercato e valorizzi le competenze dei retisti.

Presentazione di diversi modelli organizzativi applicabili alle reti, in base al settore e alle finalità.

Modulo 7. Il Marketing e la Comunicazione nella rete

La Rete d’Impresa come strumento di sviluppo di un sistema “multiprodotto”, “multimercato” e “multiservizi”. Il Piano di Marketing e Comunicazione per obiettivi, mercati di riferimento, strategie di posizionamento in tutte le sue fasi: Analisi (audit interno/esterno), Progettazione, Attuazione, Monitoraggio. La scelta dei canali di comunicazione. Come gestire la comunicazione intra-rete. La visibilità della Rete, dal web al go-to-market: le relazioni tra soggetti attivi per produrre contenuti ed azioni efficaci in grado di innalzare la competitività della Rete.

Modulo 8. La Comunicazione nella rete attraverso i social network

La comunicazione della rete nei social network. La definizione dei confini della rete nella comunicazione: come gestire e conciliare la singole identità in rete e  l’identità di gruppo, di collettivo. gruppo

 

Modulo 9. La gestione amministrativa della rete

Il sistema di contabilità in rete nelle piccole e medie imprese. Il trattamento dell’IVA. La contabilità fiscale di rete. Le agevolazioni fiscali previste dalla normativa alle imprese aderenti ad un contratto di rete e le modalità per accedervi.

Modulo 10. La relazione con il cliente ed i mercati della rete

Le modalità di internazionalizzazione delle reti. La figura del project manager per l’internazionalizzazione. Gli strumenti e le fonti disponibili per la ricerca di business partner in contesti internazionali (Europa, Oriente, Americhe, Africa). Le tipologie più comuni di collaborazione commerciale internazionale.

 

Modulo 11. La gestione della rete di impresa di servizi e delle imprese manifatturiere

Il concetto di servizio e di sistema di gestione dei servizi. La rete nei servizi: le peculiarità.

L’ICT nelle reti di servizio. La servitization: gestire i servizi legati al prodotto nell’impresa manifatturiera.

La distribuzione delle forniture tra i partner e la gestione delle incertezze: l’ottimizzazione delle scorte, dei trasporti e del servizio al cliente.

Modulo 12. L’innovazione nelle reti di impresa

Il processo di innovazione per una rete. Il ruolo della conoscenza e dei valori intangibili per le PMI: le modalità e le tecniche di diffusione e produzione della conoscenza. Innovazione di processo e di prodotto: i cambiamenti organizzativi imposti nella forma a rete.





Docenti

ll corpo docente è costituito da professori universitari, che hanno fatto ricerca sul contratto di rete nelle rispettive discipline scientifiche, e da professionisti e manager di impresa che hanno maturato esperienze gestionali sul contratto di rete.

Ing. Giovanni Barbanti
Docente a contratto presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio Emilia

Prof. Francesco Basenghi
Professore ordinario di Diritto del lavoro, Università di Modena e Reggio Emilia

Dott. Umberto Bernardi
Dottore Commercialista in Modena e Revisore legale

Dott.ssa Elena Codeluppi
Consulente in comunicazione aziendale e social network

Ing. Cinzia Coppola
CEO Blue Lab, Membro direttivo Assoretipmi

Prof. Stefano Cosma
Professore associato di Economia degli Intermediari Finanziari, Università di Modena e Reggio Emilia

Prof. Mauro Dell’Amico
Professore Ordinario di Ricerca Operativa presso il Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria, Unimore

Dott.ssa Monica Franco
Esperta di Marketing di rete e Comunicazione, Vicepresidente AssoretiPmi

Prof. Luigi E. Golzio (Coordinatore e tutor del corso)
Già Professore ordinario di Organizzazione Aziendale, Università di Modena e Reggio Emilia

Dott. Patrizio Greco
Vice Presidente della Camera di Commercio Italia-Brasile Nord-Est

Dott.ssa Noemi Miniscalco
Dottore di ricerca in Lavoro, Sviluppo e Innovazione

Avv. Donato Nitti
Dottore di ricerca in Diritto privato comparato, esperto di contratto di rete, proprietà intellettuale e contratti internazionali

Dott. Alberto Russo
Ricercatore di diritto del lavoro, Fondazione Marco Biagi

Prof. Simone Scagliarini
Professore associato di Istituzioni di Diritto Pubblico, Università di Modena e Reggio Emilia





Costi di iscrizione

Il costo di iscrizione (esente IVA) è di Euro 500,00.

RIDUZIONI per:

  • Associati ad ASSORETIPMI: Euro 430
    Per associarsi ad ASSORETIPMI scrivere ad assoretipmi@gmail.com
  • Aziende committenti della Commissione di Certificazione della Fondazione Marco Biagi: Euro 430
  • Delegati ASSORETIPMI: Euro 400
  • Under 30 e studenti universitari: Euro 350
    E’ necessario inviare a fmb.altaformazione@unimore.it copia del documento di riconoscimento o del tesserino universitario.

COSA COMPRENDE LA QUOTA DI ISCRIZIONE:

  • erogazione di lezioni virtuali (video pillole);
  • webinar di approfondimento su tematiche che potranno essere sollecitate dai partecipanti;
  • materiale didattico (note, casi aziendali, le slides della lezione, ecc.);
  • tutoraggio durante il corso.




Crediti

Il consiglio nazionale forense ha deliberato di concedere l’accreditamento nella misura di: n. 20 crediti formativi.

 

 

Il consiglio nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili ha approvato il corso ai fini della formazione continua. Sarà rilasciato 1 credito all’ora, come previsto da regolamento.

 

 

Il consiglio nazionale dei Consulenti del Lavoro ha approvato il corso ai fini della formazione continua. Sarà rilasciato 1 credito all’ora, come previsto da regolamento.

Sei interessato? Contattaci!