Logo Fondazione Marco Biagi Logo Università di Modena e Reggio Emilia

Dottorandi e Tutor

Carlotta Favretto

Foto di Carlotta Favretto
Cognome:   Favretto
Nome:   Carlotta
Email:   carlotta.favretto@unimore.it
Ciclo:   XXXI
Settore disciplinare:   Diritto del lavoro
Borsa di studio:  
Tutor:   Iacopo Senatori

Progetto di ricerca

Il lavoro nelle reti di franchising. Il ruolo della contrattazione collettiva tra Italia e Stati Uniti

Clima aziendale, qualità dell’ambiente di lavoro, commitment e motivazione sono leve che influiscono fortemente non solo sulla produttività del lavoro, ma anche sulla capacità di resistere alle fasi critiche del mercato, garantendo all’impresa una quota di flessibilità aggiuntiva. La ricerca prende in considerazione, da un lato, gli strumenti di welfare aziendale e, dall’altro, le politiche di retribuzione variabile, per confrontarli in ordine alla capacità di coniugare efficacemente esigenze dei lavoratori e dell’impresa. Oggetto dell’indagine sarà inoltre il ruolo delle parti sociali nella progettazione, introduzione ed implementazione di tali misure.

Interessi di ricerca e pubblicazioni

Devianze organizzative tra mobbing molestie ambientali: strumenti giuridici e di gestione, in S. CUBICO (a cura di), Comunicazione e devianze organizzative, Aracne editrice, 2014

Contributo a commentario “Il codice delle pari opportunità dopo l’entrata in vigore del Jobs Act”, in “Commentario al Jobs Act” curato da A. Perulli e L. Fiorillo per Giuffrè. In corso di pubblicazione

Articolo “Contrattazione collettiva, welfare aziendale e premi di produttivitá dopo il Jobs Act” in Revista Actualidad Juridica Iberoamericana (AJI), pubblicazione prevista per Febbraio 2016. In corso di pubblicazione

Nota a sentenza “Può il datore di lavoro limitare la sfera morale del lavoratore in nome degli obblighi di fiducia e correttezza?” nella rivista Argomenti di Diritto del Lavoro (4-5 2016, pag. 1009-1022)

Collaborazione a volume “Devianze organizzative tra mobbing e molestie ambientali: strumenti giuridici e di gestione” come coautrice in collaborazione con Cristina Cominato, Silvia Tessari e Serena Cubico. Il contributo è stato pubblicato nel volume “Ambienti di lavoro, comunicazione e devianze”, S. CUBICO, Aracne editrice, 2014