Fondazione Universitaria Marco Biagi
Fondazione Universitaria Marco Biagi

Fondazione Universitaria Marco Biagi

Università di Modena e Reggio Emilia

Università di Modena e Reggio Emilia
Foto della sede della Fondazione Marco Biagi

Disturbi muscolo-scheletrici e lavoro: una mappatura critica

Venerdì 17 febbraio 2017, ore 14.30
Fondazione Marco Biagi

Da più di un ventennio si assiste ad una nuova conformazione del sistema produttivo e con esso ad una nuova relazione fra lavoro e salute. Nel campo delle malattie professionali si nota infatti una radicale diminuzione delle malattie tipiche da lavoro un tempo particolarmente frequenti (silicosi, asbestosi, ipoacusie, ecc.), mentre si assiste all'evolversi della patologia professionale verso una sempre maggior visibilità delle malattie correlate al lavoro e, in particolare, di quelle legate a movimenti ripetitivi, alla movimentazione dei carichi e a posture incongrue. Si parla dei Disturbi Muscolo Scheletrici (DMS) che in Europa e in Italia rappresentano ormai più del 60% delle malattie professionali.

La Fondazione Marco Biagi – grazie ad un finanziamento della Fondazione Banca Nazionale delle Comunicazioni – ha svolto nel corso dell'anno 2016 una ricerca dal titolo: Disturbi muscolo-scheletrici e lavoro: una mappatura critica*. Lo studio si propone di sviluppare una prima mappatura del rischio da DMS in Italia per settore produttivo e territorio. Ad oggi, purtroppo, a fronte di una continua ascesa del fenomeno, la pubblicazione di dati statistici a livello disaggregato avviene principalmente per Regioni e macro-settori, mentre la reportistica si limita tipicamente ad una impronta descrittiva.

Partendo dai dati delle denunce assicurative di fonte INAIL (su 50 patologie), l'intento è in primo luogo quello di produrre dati più specifici a livello provinciale e settoriale che – in una prospettiva interdisciplinare – sono messi in relazione a fenomeni di carattere economico e sociale e alle loro implicazioni giuridiche.
I risultati salienti narrano di un fenomeno della malattia professionale fortemente disomogeneo per i diversi territori, in cui però il ruolo del settore produttivo passa in secondo piano rispetto a quello rappresentabile dalla relazione – di difficile comprensione empirica – fra i soggetti istituzionali che compongono l'iter della denuncia.
Inoltre la ricerca discute della relazione fra le diverse patologie denunciate ed indennizzate cogliendo la necessità di una riflessione sulle attuali patologie tabellate.

Consapevoli del fatto che un'analisi di un fenomeno così complesso sia un processo di lunga durata, pensiamo che questa ricerca contribuisca ad evidenziare alcuni aspetti poco conosciuti e nel contempo alcuni nodi problematici che andranno più specificatamente esaminati nel corso del tempo a venire.

(*) Il report e i dati della ricerca saranno consultabili nella sezione dedicata al Progetti di ricerca ► link
 

BROCHURE ISCRIZIONI CHIUSE

PROGRAMMA

14.30   I sessione - Relazioni introduttive
Coordina: YLENIA CURZI
Dipartimento di Economia Marco Biagi - UNIMORE

Intervengono gli autori della ricerca
LIVIA DI STEFANO
Fondazione Marco Biagi - UNIMORE

DARIO FONTANA
Fondazione Marco Biagi - UNIMORE


16.00   II sessione - Discussione
Coordina: IACOPO SENATORI
Fondazione Marco Biagi - UNIMORE

Intervengono
ANGELO D'ERRICO
Servizio sovrazonale di epidemiologia, ASL TO3, Torino

GIUSEPPE LUDOVICO
Facoltà di Giurisprudenza - Università di Milano


17.00   Conclusioni
MARIO LONGO
Direttore regionale INAIL Emilia Romagna

 


La partecipazione è libera e gratuita.

CREDITI FORMATIVI
È stata richiesto l'accreditamento ai fini della formazione continua ai seguenti Ordini di Modena:
- Ordine degli Avvocati: n. 1 credito formativo
- Ordine dei Consulenti del lavoro: n.3 crediti formativi (delibera con D.U. n° 289 del 01/02/2017)
È stato inoltre richiesto l'accreditamento per RSPP e saranno rilasciati attestati di partecipazione per RLS e RSU

---

Per informazioni:
tel. 059.205.6031-6060
e-mail: fondazionemarcobiagi@unimore.it

-------------

Documenti

Locandina 17.02.2017